bracciali per magnetoterapia

Terapia magnetica e magneti curativi: sono efficaci?

Oggi, l'uso dei magneti per scopi curativi è gradualmente popolare per il pubblico. La terapia magnetica, chiamata anche terapia del campo magnetico e terapia bioenergetica, è una terapia alternativa che utilizza magneti di varie dimensioni e punti di forza che sono posti sul corpo per alleviare il dolore e curare le malattie. I magneti utilizzati non sono quei magneti da frigorifero a cui potresti pensare --- ma i biomagneti --- quei magneti prodotti per la guarigione fisica e mentale. Sono magneti molto più potenti rispetto a quelli utilizzati nei magneti da frigorifero. Comunemente noto come magnete statico, è un normale magnete permanente, al contrario di una bobina elettromagnetica. I magneti statici sono fissati al corpo mediante nastro adesivo o incapsulati in prodotti appositamente progettati come anelli, bracciali, cavigliere o imbottiture per materassi.

Questi magneti terapeutici hanno due diversi tipi di disposizione della polarità. Innanzitutto, sono noti i magneti che hanno il nord da un lato e il sud dall'altro unipolare magneti. Bipolare oppure i magneti a polo alternato sono realizzati da un foglio di materiale magnetico con magneti nord e sud disposti in uno schema alternato, in modo che sia il nord che il sud siano rivolti verso la pelle. Questo tipo di magnete esercita un campo magnetico più debole perché i magneti alternati tendono ad opporsi. Per migliaia di anni antiche civiltà hanno studiato le forze magnetiche positive e negative. Ad esempio, nella medicina tradizionale cinese (MTC) si ritiene che un equilibrio di queste forze positive e negative indicate come Yin e Yang rappresenti una buona salute.

I magneti hanno polarità. Svolge un ruolo importante nella medicina tradizionale cinese poiché secondo loro il polo nord corrisponde allo yin, il polo negativo. Mentre il polo sud corrisponde allo yang, il polo positivo. Hanno attributi diversi ma si bilanciano a vicenda. Le caratteristiche del polo nord sono sedative e rinfrescanti rispetto al polo sud; Stimolante e riscaldante.

Anche se mancano prove scientifiche e controverse, le teorie suggeriscono che i biomagneti da soli non guariscono ma piuttosto stimolano il corpo a guarire naturalmente. Alcune di queste affermazioni scientificamente non dimostrate includono: ripristino dell'equilibrio magnetico cellulare, accelerazione della migrazione degli ioni calcio per aiutare a guarire ossa e tessuti nervosi, circolazione migliorata poiché i biomagneti sono attratti dal ferro nel sangue e questo aumento del flusso sanguigno aiuta la guarigione, i biomagneti hanno un effetto positivo sull'equilibrio del pH delle cellule e la produzione di ormoni è influenzata dall'uso dei biomagneti.

Un malinteso comune è che i magneti attirano il ferro nel sangue e quindi spostano il sangue e stimolano la circolazione. Tuttavia, poiché il ferro è legato all'emoglobina nel sangue, la reazione a un campo magnetico non è libera. I magneti statici possono influenzare o alterare leggermente le reazioni biochimiche di particelle cariche nel sangue, nei nervi e nelle membrane cellulari. Tuttavia, i biofisici sono scettici sul fatto che i magneti statici disponibili in commercio siano abbastanza forti da influenzare significativamente il corpo.

Proprio come qualsiasi altro trattamento, ci sono misure precauzionali da seguire. Ad esempio, i biomagneti non sono adatti alle donne in gravidanza, mentre assumono farmaci per fluidificare il sangue, ferite sanguinanti, brevetti che hanno subito un'epilessia o se c'è un bkeeding interno. I biomagneti non dovrebbero mai essere usati per una persona con un pacemaker che ha impianti metallici che potrebbero essere rimossi dall'uso del magnete.

La terapia magnetica afferma di essere tutto naturale, sicuro, non invasivo e privo di droghe. Molti pazienti hanno riportato miglioramenti significativi nel mal di schiena e in altri disturbi che usano il biomagnete. Vi è, tuttavia, una mancanza di prove cliniche a supporto dell'efficacia dei magneti e pertanto si ritiene che pochissimi medici (MD) prescrivano magneti per il trattamento dei disturbi spinali. Quindi, i magneti sono davvero così attraenti quando si tratta di alleviare il dolore? Potrebbero verificarsi alcuni benefici, ma non è chiaro se il trattamento causerà miglioramenti al di là di ciò che un placebo potrebbe fare. Solo ulteriori studi scientifici possono rispondere a questa domanda.