Dream Catchers, Madala e Yoga

Dream Catchers, Mandala e Yoga

Questo blog parla di acchiappasogni, mandala e yoga e di come i nostri prodotti possono aiutare i nostri clienti a sfruttare il potere di questi.

Cattura sogni

I cacciatori di sogni, a volte indicati come "Sacred Hoops", i cacciatori di sogni venivano tradizionalmente usati come talismani per proteggere le persone addormentate, in genere bambini, da brutti sogni e incubi. I nativi americani credono che l'aria della notte sia piena di sogni, sia buoni che cattivi.

Se appeso sopra il letto in un luogo in cui la luce del sole del mattino può colpirlo, il cacciatore di sogni attira e cattura ogni sorta di sogni e pensieri nelle sue reti. I buoni sogni passano e scivolano dolcemente verso il basso le piume per confortare il dormiente sottostante. I brutti sogni, tuttavia, vengono catturati nella sua rete protettiva e distrutti, bruciati alla luce del giorno.
Tutte le parti dell'autentico dreamcatcher dei nativi americani hanno un significato legato al mondo naturale. La forma del dreamcatcher è un cerchio perché rappresenta il cerchio della vita e come forze come il sole e la luna viaggiano ogni giorno e notte attraverso il cielo.
La rete di acchiappasogni cattura i brutti sogni durante la notte e li elimina quando arriva il giorno. Per quanto riguarda i bei sogni, le piume agiscono come una soffice scala a forma di cuscino che permette loro di scendere dolcemente indisturbati sulla persona addormentata.
L'acchiappasogni è un mestiere fatto a mano originato dal popolo Ojibwe. Indossavano queste affascinanti ragnatele magiche o una rete sciolta di cerchi e tendini di salice e lo decorano con oggetti sacri come piume e perline, conchiglie, cuoio, pietre preziose e così via. Inizialmente, la tribù aveva intenzione di catturare il proprio sogno e di appenderlo vicino al letto per proteggere i loro neonati.
Ora con il passare del tempo, i cacciatori di sogni sono diventati una delle tradizioni più affascinanti dei nativi americani. Credono che l'aria notturna sia piena di sogni. E il dreamcatcher può filtrare tutti i brutti sogni e gli spiriti e catturare i sogni e gli spiriti buoni e positivi e lasciarli scivolare attraverso i fori esterni al centro e far scivolare le morbide piume verso le traversine.
Plusminusco.com

Che cos'è un mandala?

Mandala è una parola sanscrita che si traduce liberamente in "cerchio" o "centro".

Associamo spesso la parola mandala ai disegni circolari che hanno colori, forme e motivi ripetitivi che si irradiano dal centro. I mandala possono essere precisi, attentamente misurati, geometrici e perfettamente simmetrici, o in contrasto, a flusso libero, organici e asimmetrici. I mandala sono spesso disegnati in cerchi ma possono anche essere disegnati in quadrati.

Se stai cercando il Mandala Tapestry non dimenticare di dare un'occhiata ai nostri prodotti elencati di seguito.

Tradizioni indù e buddiste

Nelle tradizioni indù e buddiste, i mandala sono un oggetto di meditazione per aiutare il proprio sviluppo spirituale. Le immagini raffigurano l'universo e i simboli rappresentano il proprio cammino spirituale, i cicli di nascita-vita-morte e l'interconnessione di tutti gli esseri viventi. La tradizione indù si concentra sulla realizzazione di sé come uno con il divino. Mentre nella tradizione buddista, l'enfasi è posta sul potenziale di illuminazione (natura di Buddha) e le immagini all'interno dei mandala illustrano gli ostacoli che si devono superare per coltivare compassione e saggezza. Disegnare mandala in questa tradizione segue regole rigorose.

I mandala si trovano in tutte le culture.

Ecco alcuni esempi:

  • Spirali celtiche e lavori a nodo
  • Cristianesimo - rosoni, rosario, aloni
  • Simbolo cinese Yin e Yang
  • Yantra indù
  • Labirinti
  • Nativi americani - ruota della medicina, cattura sogni, Scudi nativi americani
  • Pitture di sabbia navajo
  • Mandala di sabbia tibetana
  • I calendari seguono cicli temporali. vale a dire, calendari gregoriano, astrologico e Maya.

Mandala geometriche

La geometria sacra è l'antica convinzione che certe forme e relazioni proporzionali abbiano significati. Le forme di yoga si basano sulla creazione di queste forme usando il corpo e culture come la Nuova Zelanda Maori creano l'arte del tatuaggio che segna fisicamente il loro corpo con questi simboli. Tuttavia, il mandala è forse l'uso più noto della fusione tra design geometrico e significato.

L'idea che alcuni schemi di forme possano contenere un significato più profondo risalgono a Platone, ed è stata una componente essenziale nella costruzione di strutture o nella creazione di immagini in onore di credenze religiose o culturali nel corso della storia. In India, molti templi sacri furono costruiti sulla base della forma del mandala e persino le piramidi in Egitto furono create usando angoli geometrici come guida.

La convinzione dietro un significato più profondo della geometria deriva in molti modi dall'osservazione della natura. Ci sono strutture sia all'interno che all'esterno del corpo che aderiscono alla forma e al modello della geometria, portando così alcuni dei più grandi pensatori del mondo a collegare l'uomo, la natura e lo spirito attraverso queste forme. Dai minuscoli virus ai paesaggi costieri, la geometria costituisce la base del mondo naturale. Anche i moderni processi di ingegneria devono alla geometria la capacità di creare strutture di dimensioni e dimensioni enormi.

Modelli di Mandala geometrici

La progettazione di un mandala varierà a seconda del significato culturale che ne consegue, ma ci sono una serie di modelli che sono diventati popolari per le persone da colorare o disegnare al fine di raccogliere i benefici meditativi dei mandala.

  • Il centro del mandala è tradizionalmente il punto di partenza quando si inizia a creare ed è il luogo ideale per i disegni geometrici da cui irradiare
  • Un toro è una combinazione di due cerchi ruotati attorno a un punto centrale e può essere creato utilizzando software o strumenti di disegno come una bussola
  • I triangoli giusti perfetti possono essere utilizzati per riempire un disegno e infonderlo con l'antica saggezza degli egiziani, che hanno usato questa forma per le loro piramidi
  • Il design del Fiore della vita è creato da cerchi sovrapposti di dimensioni uniformemente proporzionate ed è popolare per i design di gioielli
  • I solidi platonici - o una serie di poligoni - possono essere utilizzati in base a un rapporto specifico per creare un motivo geometrico
  • Linee semplici possono spezzare lo spazio circolare per quelli intimiditi da progetti più complessi

Quando si cerca un modello di mandala geometrico, è meglio ricordare che lo scopo dietro l'accesso alla magia di un mandala è quello di raggiungere un senso meditativo di essere radicati. Pertanto, è meglio iniziare a lavorare con progetti più semplici che possono essere finiti, piuttosto che iniziare con un progetto complesso che finisce per essere frustrato.

Mandala e Yoga

Il mandala è riconoscibile per i suoi intricati cerchi concentrici e altri disegni geometrici, che sono costruiti a partire dal punto esatto al centro, che rappresenta l'inizio o, in un contesto religioso, una divinità specifica.

Concentrarsi sui disegni durante la pratica dello yoga calma la mente, chiudendo il mondo esterno e permettendo alla persona di concentrarsi durante la meditazione contemplando il significato delle varie forme e colori.

Ogni figura geometrica all'interno del mandala ha un significato simbolico:

  • Quadrato = stabilità ed equilibrio
  • Stella = spiritualità e libertà
  • Cerchio = integrità, integrità, unità
  • Triangolo rivolto verso l'alto = aspirazioni verso l'universale
  • Triangolo rivolto verso il basso = aspirazioni verso il terreno

Anche i colori hanno un significato:

  • Verde = natura, crescita e speranza
  • Bianco = purezza, unità
  • Blu = protezione, tranquillità
  • Rosso = fuoco, passione
  • Giallo = potenza, luce, gioia

Articolo precedente Quadro su tela: Quadro 3/4/5
Prossimo articolo 5 dipinti su tela

lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di apparire

* Campi richiesti